La nostra Storia…

Correva l’anno 1967 il giorno 16 del mese di Luglio, quando l’Avis di Castiglione del Lago inizia l’attività, presso la sede del Circolo Combattenti di Castiglione del Lago, appositamente convocati erano presenti circa cinquanta persone che chiedevano l’iscrizione all’AVIS.
Assistevano i Sig. Prof. Antonio Berardi sindaco di Perugia, Colonello Luigi Bittoni, Sig. Ilio Tavini consigliere Comunale, Don Giulio Giommini priore di Castiglione del Lago.
Presiedeva l’assemblea il Presidente Avis Provinciale Sig. Adriano Pasquarelli assistito dal consigliere Avis Prov.le Addetto alla segreteria Ernano Megni che procedevano alla nomina degli organi responsabili della sezione Comitato Provvisorio composto da sette membri nelle persone di: Dott.sa Ulda Billi(Presidente), Ceccarelli Gianfranco(vice presidente), Folcolini Giovanni (Segretario), Salvietti Giorgio (economo), Vestri Guido, Carloncelli Curzio e Ciani Giuseppe (consiglieri), con l’obbligo di convocare entro sei mesi l’Assemblea generale degli iscritti per la nomina del Consiglio Direttivo.
Una grande squadra che l’Avis ricorda, come un’impresa in quel periodo sicuramente non facile.

Durante la prima Assemblea del 1 Dicembre 1968, furono resi pubblici, i primi risultati raggiunti per le donazioni che erano poco più di 68, e di tutte le poche iniziative intraprese. Il nuovo Consiglio Direttivo veniva confermato.

La prima sede provvisoria, era in un piccolo locale da dividere con le attività sanitarie presso l’Ospedale Civile S. Agostino di Castiglione del Lago, grazie all’impegno dell’allora Direttore dell’Ospedale Dott. Lino Marchettoni, fin, quando l’Amministrazione Comunale dal 1 Gennaio 1975, ci concedeva un locale nel centro del Paese da adibirsi come sede ed ufficio.

Al 31 Dicembre 1976 i donatori effettivi sono n° 92, le donazioni effettuate, sempre durante l’anno 1976, sono n° 129. Sempre nello stesso periodo i flaconi di sangue consumati presso il nostro Ospedale era di n° 24, i rimanenti erano inviati al Centro Emotrasfusionale di Perugia.

Nel 1977 decimo anno di fondazione l’allora consiglio, fa richiesta ufficiale all’avis nazionale per l’organizzazione della prima festa “giornata del donatore” richiedendo il patrocinio e il materiale istituzionale per la premiazione dei donatori, e viene autorizzata, che poi prosegue fino ad oggi.

Dal 1980 si vedono i primi risultati, le donazioni iniziano con circa 200 sacche annue, per poi raggiungere la soglia delle 1000 sacche nel 1993.

Ricordatevi prima di andare in vacanza,
andate a donare,
perché le malattie non vanno in vacanza.

Dal 1980 si vedono i primi risultati, le donazioni iniziano con circa 200 sacche annue, per poi raggiungere la soglia delle 1000 sacche nel 1993.

All’insediamento del nuovo consiglio all’inizio del 2002, periodo molto intenso ed impegnativo sotto tutti i punti di vista, inizia un progetto chiamato “2000 sacche di sangue”, che ad oggi tentiamo ancora di raggiungere, pur se siamo attualmente fermi su 1610 sacche, grazie all’aiuto di tutti.
Da non dimenticare un’altro obbiettivo gia raggiunto, grazie ai donatori, collaboratori, enti istituzionali e singoli cittadini, è stato l’acquisto dell’attuale sede Avis “ex casa del mutilato” una struttura storica recuperata e conservata in memoria di tutti i caduti ed invalidi di guerra del nostro territorio.

Nel 2007 l’Amministrazione Comunale ci onora con l’intitolazione delle strade nella nuova lottizzazione “nuova castiglione” via Formentano, via del Donatore, via del Volontariato, via Polverii e via San Bonifacio, terminando con la Fontana nella nuova rotatoria di Piazza Alighieri.

Da ricordare che all’inizi del 1980 il gruppo AIDO era inserita con l’Avis fino al 2004, che poi si è costituita con il proprio gruppo tutt’ora funzionante con sede presso la sede avis.

Fortunatamente siamo arrivati ad oggi festeggiando il 45° anniversario è un momento storico, grazie al Presidente e fondatrice Dott.ssa Ulda Billi che ringraziamo, di averci consegnato un eredità cosi importante, che noi tutti ci siamo prodigati a proseguire.

E ora veniamo a ricordare tutti coloro che hanno dato un po’ di se per la solidarietà nel mondo del volontariato.

Negli anni i presidenti che si sono avvicendati sono: Billi Dott.ssa Ulda 1967-1969, Nicolosi Angelo 1969-1970, Barbini Dino 1970-1973, Olivo Luisella 1973-1974, Fratini Alinerino 1974-1988, Angori dott. Paolo 1989-1994, Brancaleoni Paolo 1994-2004, Cecchetti Marco 2004-ad oggi.

I consiglieri che nei anni hanno fatto parte di questa famiglia sono: Sannella Aldo, Carnesecchi Rolando, Morelli Ugo, Susa Fabrizio, Rossi Aldo, Luigetti Maria Rosa, Tanganelli Arnaldo, Corsini Danilo, Fabrizi Artemio, Marchettini Alberto, Pagnotta Paolo, Pazzaglia Eraldo, Ilacqua Marcello, Lolli Giuseppe, Meoni Severino, Ridoni Alterio, Folcolini Enrico, Cocchi Pietro, Croce Bruno, Materazzi Bruno, Olivi Enzo, Gommoni Bruno, Ciarini Patrizia, Menicaglia Gino, Volpini Luigi, Lissi Nazzareno, Bartolini Lando, Bacci dott. Giuseppe, Rossi Dino, Tassi Bonella, Ciarini Eraldo, Marocco Lino, Renzi Mario, Sacconi Olga, Chiacchella Silvia, Sabatta Gian Franco, Capacciola Giacomo, Albanesi Pietro, Angori Marco, Mencuccini Stefania, Ciarini Tamara, Ranieri Roberto, Cocchi Marina, Ranieri Edo, Vinerba Silvia, Bartolucci Stefano, Gobbini Simona, Bernardi Roberto, Rubechini Silvano, Angeli Arnaldo, Messini Ferruccio, Cocchi Benito, Sepiacci Giampiero, Biribicchi Primo, Della Rosa Giancarlo, Parbuono Giancarlo, Spadoni Daniele.

L’attuale Consiglio in carica, vuol ricordare con stima e riconoscenza tutti quelli che ci hanno preceduto per averci dato oggi l’onore di Festeggiare il 45° anno di fondazione e guidare questa gran famiglia, e proseguire nella promozione del dono del sangue, che tutti i giorni può salvare centinaia di vite, farlo non costa nulla, è un gesto d’amore per il prossimo.

Chi siamo

Comitato esecutivo:
Presidente: Meoni Severino / Vice Presidente vicario: Cecchetti Marco / Vice Presidente: Luigetti Flavio / Segretaria: Pucci Serena / Tesoriere: Barbini Giuseppe
Consiglieri: Moretti Alessandro, Allegria Alessio, Pagnotta Paola, Ciarini Emiliano, Capaccioli Fabio, Parbuono Giancarlo, Sepiacci Giampiero, Meacci Ivo, Albi Vincenzo, Vinerba Alberto

Commisione verifica poteri:
Presidente: Giommoni Bruno
Componenti: Menicaglia Gino, Rossi dino

Sindaci revisori:
Presidente: Carini Giancarlo
Componenti: Spadoni Daniele, Topini Anna